Programma 2022

10 ottobre


Davide Enia – “L’abisso

Spazio Rossellini

di e con DAVIDE ENIA
musiche composte ed eseguite da GIULIO BAROCCHIERI
spettacolo tratto da Appunti per un naufragio (Sellerio editore)
Premio Hystrio Twister 2019 come “miglior spettacolo della Stagione”
Premio Le Maschere del Teatro 2019 a Davide Enia come “miglior interprete di monologo” Premio UBU 2019 – “miglior nuovo testo italiano”

16 ottobre


Collettivo controcanto

Teatro di Mostacciano

drammaturgia originale Controcanto Collettivo

ideazione e regia Clara Sancricca
con Federico Cianciaruso, Riccardo Finocchio, Martina Giovanetti, Andrea Mammarella, Emanuele Pilonero, Clara Sancricca
voce fuori campo Giorgio Stefanori

uno spettacolo di Controcanto Collettivo produzione di Progetto Goldstein 

17 ottobre


TVATT

Teatro di Mostacciano

Teorie Violente Aprioristiche Temporali e Territoriali
Uno spettacolo ideato da Luigi Morra, liberamente ispirato a “East” e “West” di Steven Berkoff

Con: Luigi Morra, Pasquale Passaretti, Eduardo Ricciardelli Musiche originali: Camera
Luci e video: Domenico Catano
Elementi scenici: Stefano Zecchini

Drammaturgia e regia: Luigi Morra

Una produzione Etérnit/Teatraltro con la collaborazione di Lunarte e il supporto di TeatroForte e MArteLabel

21 ottobre


MEDEA
di Luciano Violante
con VIOLA GEAZIOSI

Spazio Rossellini

di Luciano Violante 
con Viola Graziosi
regia Giuseppe Dipasquale

ALEKSANDROS MEMETAJ

Teatro di Mostacciano

di e con Aleksandros Memetaj
regia Giampiero Rappa
aiuto regia Alberto Basaluzzo

Vincitore Premio Museo Cervi – Teatro per la Memoria 2016
Vincitore Premio Avanguardie 20 30 [Bologna] 

22 ottobre


Archive Valley

Spazio Rossellini

L’Old Time o Mountain Music nasce nelle comunità di montagna nord-americane dalla commistione di antiche melodie celtiche, canti popolari e sonorità autoctone come il blues.

Archive Valley trae ispirazione da questo vasto repertorio e – con banjo, mandolino, contrabbasso, pianoforte e fisarmonica – vecchie melodie vengono scomposte e ricostruite con influenze di jazz e di musica classica, creando un sound di folk sperimentale intenso e imprevedibile. Dopo un tour in Gran Bretagna, gli Archive Valley presentano il loro primo lavoro “Lost in the Archive Valley”.

Stereoteismo Trio

Spazio Rossellini

STEREOTEISMO prende vita dall’incontro tra il sassofonista jazz/balkan Federico Pascucci e il cantante e fisarmonicista di Beirut Samah Boulmona. I due musicisti viaggiano assieme per il Libano e, nelle tappe del loro percorso, affinano un repertorio che accosta musica proveniente da culture e popoli di religioni diverse, ma che condividono la pulsazione di un unico cuore musicale. Accanto a loro altri due musicisti che hanno saputo fondere il proprio background jazzistico con culture musicali apparentemente lontane: Shanti Colucci alla batteria e alle nagara, percussioni tipiche del Rajasthan (India), e Iacopo Schiavo alla chitarra andalusa e all’oud. Da Roma a Belgrado, da Istanbul a Beirut, dai frenetici ritmi alle vibranti melodie di Balcani, Turchia e Medio Oriente, dai gitani andalusi agli Hindustani del Nord dell’India, per trascinarvi in un viaggio sonoro in terre lontane.

Errichetta Underground

Spazio Rossellini

Dai ritmi indiavolati dei balcani alla musica kletzmer, dalla tradizione russa a quella polacca e yiddish, un concerto tutto da ballare!

Errichetta Underground started in 2008 by playing in the streets and squares of Rome’s historical center. It was (and still is) formed by a polish immigrant, a young jazz virtuoso, an emerging italian film director, their respective brothers and friends.

23 ottobre


Ascanio Celestini

Spazio Rossellini

Fabbrica srl presenta

Radio clandestina
Roma, le Fosse Ardeatine, la Memoria
uno spettacolo di Ascanio Celestini
a partire dal testo di Alessandro Portelli “L’Ordine è già stato eseguito”

Organizzazione
Partner

Officine delle Culture @ 2021